Il Bosco della Panfilia di Sant'Agostino e la potenza creatrice del Reno

Rimango immobile sul sentiero di accesso al bosco per un momento. Il Bosco della Panfilia di Sant'Agostino di Ferrara può essere percepito come un luogo selvaggio, soprattutto a chi non è abituato ad andar per boschi e considerando che si trova in pianura.

Leggi tutto...

Il giardino del Comune di Argelato: un'esperienza paesaggistica

Molto spesso siamo portati a passare accanto ai luoghi che fanno parte della nostra quotidianità senza vederli veramente. Questo toglie molta importanza ed attenzione ad aspetti del nostro contesto urbano che andrebbero più apprezzati.
E' in quest'ottica che vorrei parlare del giardino del nostro Comune di Argelato, descrivendone le specie arboree presenti e cercando di fare qualche ipotesi su quali siano stati l'evoluzione e l'avvicendamento arboreo del giardino del Municipio tra il 1864/65 (anno della sua costruzione) ed il 2002 (anno del restauro).

Leggi tutto...

Il pioppeto: un sistema agricolo rispettoso dell'ambiente

Sulla strada che conduce a Stiatico, piccola località del Comune di San Giorgio di Piano (BO), si trova un pioppeto all'interno del quale, in più occasioni, mi sono trovata a passeggiare.

Ammetto che questa enorme distesa di alberi ordinatamente disposti su ettari di terreno a perdita d'occhio, può esercitare un certo fascino.

 

II pioppeto non è classificabile come un sistema forestale, ma come una coltura agricola. Ciò non toglie tuttavia che la coltivazione debba essere rispettosa dell'ambiente.

Leggi tutto...

Il Pioppo Bianco: candido come la neve

L'inverno scorso, passeggiando nel parco antistante l'ospedale di Bentivoglio, mi è capitato di imbattermi in due splendidi esemplari di Pioppo Bianco. In quel momento, i rami erano ormai privi delle foglie, ma il loro possente tronco chiaro era inconfondibile.

Leggi tutto...

Divinità arboree: miti, leggende e tradizioni legate al culto degli alberi

Ci sono storie che raccontano di un tempo in cui la pianura emiliano-romagnola era una landa desolata e paludosa dominata dalla natura e di come gli uomini, intimoriti da ciò che non conoscevano, sentirono la necessità di affidarsi alla protezione ed alla benevolenza di entità superiori, divinità capaci di determinare buona sorte e prosperità o di controllare le energie che provenivano dalla natura incontaminata.

 

Le Divinità Arboree sono presenti in molte culture di tutto il mondo ed in molte religioni, passate e presenti, ma nelle nostre terre in particolare, le credenze popolari legate agli alberi sono molto radicate e per questo un argomento interessante da approfondire.

Leggi tutto...